Dolce pensiero

Non so dove i gabbiani abbiano il nido,
ove trovino pace.
Io son come loro
in perpetuo volo.
La vita la sfioro
com’essi l’acqua ad acciuffare il cibo.
E come forse anch’essi amo la quiete,
la gran quiete marina,
ma il mio destino è vivere
balenando in burrasca.
                                   I gabbiani – Cardarelli 

Mia madre mi legge questi versi. Dice che le fanno pensare a me, inquieta e in pena.

Annunci

19 Pensieri su &Idquo;Dolce pensiero

  1. no… così che cerchi la quiete ma vivi in tempesta… è una bella immagine… mi stavo perdendo a leggere un po’ di tue cose passate… ma ho voglia e bisogno di tempo per farlo, così non mi rimarrebbe niente.
    ale

  2. Ma…bè…la quiete è il porto a cui si cerca di approdare…e la tempesta…la tempesta vien da sè, non la si cerca…ti travolge…e ti impegna…stare a galla è faticoso…e fa soffrire…ma in fondo lo preferisco ad una piatta vita monotona..

  3. la tempesta un po’ la cerchi, dai… non arriva completamente inaspettata… e poi la quiete non è sinonimo di vita piatta e monotona…
    ale

  4. ma nn intendevo dire che la tua vita è piatta e monotona!scusami…volevo solo dire che io vivo nella tempesta perchè ogni cosa che mi succede dentro di me diventa una bufera di emozioni e pensieri…e forse questo un pò dal blog traspare..

  5. da questo punto di vista allora anche io vivo in eterna tempesta… solo che nella vita di tutti i giorni cerco di trasformare in quiete…e non sempre ci riesco, anzi, a volte ottengo l’effetto opposto…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...