Terra mia…

Guardare dal finestrino una strada ricca di ricordi, questa volta percorsa con la nebbia e gli alberi spogli. Arrivare, e sentire l’odore del paese, comignoli che fumano. Gente cortese, ma forse non più come un tempo, racconta il Prof. Un castello puntellato, i costoni di roccia che sembrano staccarsi. La cattedrale, ed i boschi. I vicoletti, l’architrave ripreso, come in origine. E i falsi storici che cozzano un pò col buon gusto. Qualche Babbo Natale arrampicatore anche qui…dove invece ti aspetteresti di trovare un presepe. Il muschio che fa scivolare, e l’acqua che bagna i miei pantaloni. Il mio Moleskine pieno di appunti. Le parole del Sindaco, una carta stesa sul tavolo e i miei occhi, che, lo so, stanno brillando. Le domande non le so fare…ma le sue chiacchiere, ben provocate dal Prof, sono un ottimo spunto per tante riflessioni. E quella carica energetica…quella forza che mi viene da dentro…Mi sento bruciare.

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Terra mia…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...