giardino

Sono persa nel tempo stamattina. Casa mia è invasa da un dolce disordine che non mi appartiene e che non riesco a riordinare. Vado dalla finestra al letto, dal letto al tavolo, cambio la musica, mi ricordo di fare qualcosa, il cellulare è sotto carica e le batterie della fotocamera pure. Il caffè l’ho bevuto amaro stamattina e per pranzo un kebab o una crepe jambon fromage. c’è un po’ di foschia, ma è caldo abbastanza per tenere la finestra aperta. Devo scegliere un po’ di vestiti, ma sto rimandando il momento…e ripenso a certe frasi, che quando uno le sente, le registra, ma fa come se niente fosse e cambia discorso, perché quasi non ci si può credere. Ma poi, sola con i tetti di Paris, ti ritornano. E, se realizzi, un po’ tremi. E pensi a quei gerani rossi che, nessuno se lo immaginerebbe, hai trapiantato (piuttosto maluccio) proprio tu.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...