del rigore e del fantasista

Sto facendo una cavolata. Ho cominciato a scrivere il mio lavoro in Italiano e, come al solito, lo sto riempiendo di riferimenti personali. La ricerca è ricerca, ed è sacrosanta, ma la mia maniera di percepire le cose, credo, non mi impedisce di arrivare ad un risultato. E allora, perchè dovrei essere formale? E’ veramente scritto da qualche parte che solo nel rigore formale posso dare un contributo?! Me ne sbatto. Io scrivo tutto quello che mi passa per la testa.

E’ tradurlo in Francese, il problema. Sob.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...