code 46

Ho scelto un film. E no, non saprei commentarlo.
E’ che non mi capita mai una cosa come quella, un’emozione così forte già all’inizio, una empatia – si, caso di dirlo – così  forte.
Forse, il pensiero che in questi giorni mi assorbe, di sensazioni passate, di sensazioni che non riesco ancora a razionalizzare, a catalogare, a mettere al loro posto nell’album dei ricordi.
E’ che no, io non ci so fare con le fini. E tutto quanto è stato troppo bello, non posso sopportare la velocità con cui si trasforma, è troppo più forte della mia capacità di analisi. E così, resto indietro, ingabbiata nel desiderio, ingabbiata nell’entusiasmo primitivo che si spegne negli altri, e che mi induce verso strani modi di percezione del mondo esterno.
Lotfi dice che dovrei vedere un terapista, che aiuta un sacco. Si’, lo penso anche io. Ma poi, non credo fino in fondo che sia il modo. Perchè il modo è dentro, è solo questione di volontà. E io non voglio, in fondo, che certe cose cambino, ha ragione Ro’ ad un tavolo del McDo, io non faccio nulla perchè non voglio. E infilo e mischio i miei pensieri, ed alla fine, reimpasto con le radici e poi non so trovare un filo. E mi perdo negli abbracci.
Mi mancano un sacco di cose.
I miss you, fine del film.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...