un vaccino per la vita

La realtà è che stanotte ho ancora un sacco di cose da fare, ma un attimo di tempo per questa cosa che voglio dire dovevo trovarlo. Dunque. Prima la notizia: Ragazze residenti in Basilicata, classe 82 o 83, Venerdì 21 Dicembre, tra le 09 e le 13 rendez-vous al Reparto di Ostetricia e Ginecologia, Padiglione F2 dell’Ospedale San Carlo (non so se vale pure per le fanciulle del materano o di altre zone della Regione, questo è quello che so, meglio di niente), presentarsi munite di documento di identità per beneficiare – finalmente – della Campagna "Un vaccino per la vita".
Detto questo, vi racconto. Ero a Parigi quando ho saputo che lo Stato Italiano passava gratuitamente alle dodicenni il vaccino, appena entrato in commercio, contro il papillomavirus, che è ritenuto una delle cause  dell’insorgenza del cancro al collo dell’utero, con la giustificazione nel fatto che il vaccino è tanto più efficace quanto più giovane è la donna che lo riceve e meno sviluppata la sua attività sessuale.
Non nego che mi sono sentita esclusa. Non che qualcuno mi impedisca di vaccinarmi comunque, ma questo medicinale costa 188€ (se non sbaglio) a fiala, e le fiale sono ben 3.  I conti sono facili. Ad ogni modo, rientrata in Italia ho saputo per caso (non che mia madre se ne fosse resa conto eh) della campagna della Regione Basilicata "Un vaccino per la Vita", che allargava la distribuzione gratis alle donne nel 15°, 18° e 25° anno di età. Ed io rientro nell’ultima categoria, appunto. Ho cercato informazioni più precise, prima rivolgendomi direttamente al mio medico curante, che in effetti non ne sapeva molte più di me, e poi chiamando il numero verde 800 29.20.20, che è quello riportato sui manifesti. Mi hanno rimandato al centralino della Asl per le vaccinazioni, ma qui nessuno sapeva dirmi niente. Sono andata di persona alla ASL, e la situazione non è migliorata, l’unico che ha saputo dirmi qualcosa è stato un medico, che mi ha chiesto quando ero nata e mi ha detto che ero esclusa, perchè la campagna riguardava le ragazze nate da luglio ’82, ed io sono di aprile. Vabbè. Ho fatto spallucce e me ne sono tornata a casa. Poi un paio di giorni fa una mia amica mi ha informato dell’appuntamento del 21, e FINALMENTE   questa mattina ho ricevuto una telefonata da una donna, che mi ha detto appartenere ad un’associazione tipo IRIS, ma non ne sono certa, e che mi ha descritto la situazione, invitandomi a presentarmi il giorno 21 ed aiutarle a diffondere l’informazione, proprio perchè, come io stessa le ho detto, qualche problema di pubblicità c’è stato. Ora, io sono pronta, e sto facendo il mio giro di telefonate, sms e mail per avvertire quante più persone possibile. Mi scuso per le informazioni probabilmente imprecise ed insufficienti, ma meglio di così non sapevo fare.
P.S. Si badi: ancora ora io informazioni in rete non riesco ad ottenerle, l’unica cosa è un documento, formato pdf, reperibile a questo indirizzo.
Annunci

5 Pensieri su &Idquo;un vaccino per la vita

  1. Ciao,

    mi sono informato un po’ anche io su questa vaccinazione; ti passo un po’ di link sperando che non finiscano nello spam.

    Informatevi bene però, perché c’è anche chi mette in guardia contro questo vaccino, di cui si sa ancora pochissimo e su cui – in effetti – la comunità scientifica italiana non si è ancora pronunciata.

    Quindi informatevi e parlatene tra voi (donne) in modo approfondito, anche perché non si conoscono gli effetti sul lungo termine e la casa farmaceutica che produce questo farmaco è reduce da uno scandalo sanitario per cui dovrà risarcire famiglie delle vittime per miliardi di dollari (e vaccinando velocemente tutte le donne si risolleverebbe facilmente visto che allo stato italiano la vaccinazione costerebbe 75 milioni di euro l’anno).

    Se fossi nei vostri panni sinceramente non so cosa farei…probabilmente aspetterei di avere maggiori informazioni. Il tumore è una brutta bestia, ma i malati e i morti causati da cure sbagliate sono tantissimi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...