schiuma e chiavi

E poi, c’è un pò di pioggia e aspetti che passino a prenderti sotto il porticato, così non ti bagni i capelli, e pensi intensamente che avresti voglia di casa, quella tua, quella di cui ora non hai più le chiavi. E torni a casa e fai un bagno, e mentre la schiuma si gonfia nella vasca, scrivi quattro righe piene di errori, e aspetti di sentire quelle coccole promesse in sogno, e programmi già come potresti spendere dei soldi che forse arriveranno, se andrà bene quel lavoro, e ti chiedi se forse allora è solo questo che ti rende incerta, insicura, la tua incapacità di sentire lontano il calore.
L’ansia è rientrata, forse il caffè eliminato?
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...