Bella giornata, comunque.

Troppi pensieri si affollano nella mia mente…
non mi lasciano stare
non mi fanno sognare,
voglio solo abbandonare la realtà e
seguire la mia anima
che
uccide l’inquietudine
di vivere,
di essere soli e cambiare,

per tornare leggeri come l’aria


Mettiamo una cosa in chiaro: una nottata come quella trascorsa era proprio un sacco di tempo che non la passavo. E’ cominciata che avevo sete. Poi mi è venuta la bella idea di guardare l’ora. Ed è lì che ho scoperto che il mio cellulare giaceva con la batteria carica ma privo di vita. Ha continuato a dirmi "insérez une carte SIM" e continua tuttora e mi fa venire un nervoso. Vabbè, mi dicevo, ci penserò domattina. E mi sono rimessa a dormire. Mannaggia! Un incubo con i fiocchi proprio, curato nei minimi dettagli, un’ansia allucinante. Mi sono svegliata sudatissima agitata e col mal di stomaco. Non sapevo nemmeno l’ora, visto che signor telefono era sempre morto. Dunque ho acceso il pc. Unica nota dolce, perchè il jet lag era favorevole e lei era disponibile ad una chiacchiera. Sapesse quanto mi manca! Vabbè. Poi ho dormito un altro pochetto, ma male male, e al risveglio ‘sto cielo grigio. uff. E il traffico, eh.
Bella giornata, comunque.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...