Tornare verso casa

Pensare alla spesa da fare, girovagare nel mercato communale di quartiere, quartiere Isola. Perdere l’autobus. Aspettare l’autobus. Ragionare sui prezzi. Alti? Bassi? Giusti? Prendere il libro dalla borsa, e tenerlo in equilibrio tra le buste. Salire sull’autobus e passare la tessera magnetica. Cercare un posto, e leggere.
Scendere dall’autobus, in equilibrio tra le buste, senza perdere il segno della lettura.
Il fioraio sta chiudendo, smonta pian piano la sua bancarella quotidiana. I tulipani gialli un pò inclinati promettono primavera.
L’edicola è ancora aperta, fermarsi e compare un giornale qualunque, per distendersi ed immaginare.
No, ancora no.
Un’ora ancora di lavoro, almeno. Con una tazza di té fumante ed un pò di musica, nella calma della casa silenziosa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...