Qui la vista era incredibile

Solo una formalità, già, ma mi sembra molto più di così. Da stasera è ufficialmente finito il periodo di sospensione della mia borsa di studio per maternità. Da domani torno a lavorare.

Sospensione è stato il termine giusto con cui ho vissuto questi mesi. Fuori da tutto, immersa solo nel conoscere il mio bambino ed una nuova forma di me.

Sospensione è stato il termine giusto per descrivere le lunghe passeggiate che ho fatto con lui, guardandomi intorno e guardando lui davanti a me. Piangere, sorridere, dormire mentre lo spingevo alla scoperta di pezzi di città.

Sospensione è stato il termine giusto per descrivere il mio stato d’animo, in bilico tra quello che ero – che credevo di essere – e quello che sono – che sto cercando di diventare.
Sospensione è stato un pò come quando provi un vestito e devi tirar su la zip ma non sai se si chiuderà, se ti calzerà stretto o largo o perfetto. Mentre la tiri, trattieni il respiro e per un istante sei sospeso.
Domani ricomincio e sono pronta. Sto trattenendo il respiro per l’ultimo istante prima di indossare un abito nuovo. Quello di una giovane donna che sta imparando un lavoro e sta imparando a fare la mamma, tutte e due le cose insieme, al meglio possibile.
Domani ricomincio e con mille paure sono pronta a lanciarmi in quest’avventura nuova, sperando che i miei pensieri riescano a concentrarsi su altro oltre l’odore dei suoi capelli e la  consistenza della sua pelle e la profondità del suo sorriso e l’intensità del suo sguardo lacrimoso.
E per prepararmi degnamente al nuovo inizio, impossibile pensare di riuscire a dormire.
Il futuro, Baustelle.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...